imagealt

Teatro a Scuola

L’intento è quello di portare il Teatro a Scuola, in una duplice forma, sia come conoscenza del linguaggio teatrale, delle sue potenzialità espressive e del suo utilizzo come strumento di apprendimento, sia come sperimentazione diretta, attraverso la creazione di laboratori teatrali, e quindi attraverso un coinvolgimento diretto degli studenti.

Nel corso dell’anno vengono proposti diversi spettacoli teatrali in lingua italiana e inglese agli studenti, talvolta scegliendo la modalità della lezione-spettacolo per i grandi autori della letteratura italiana e inglese o i per i grandi temi storici o del presente. In questa direzione si sono orientate negli ultimi anni diverse compagnie teatrali con cui l’istituto ha collaborato, che hanno messo in scena Dante, Foscolo, “L’Orlando Furioso”, “L’amico ritrovato” , “La Guerra in trincea” in occasione delle celebrazioni per la Grande Guerra, oppure “La catena del branco” per mettere a fuoco i meccanismi di una violenza sottile e pervasiva come quella del bullismo e del cyberbullismo.

La seconda finalità, quella della promozione/autoproduzione teatrale rientra a pieno titolo in un progetto di rete affidato all’Associazione Teatrale Arti/Varti, che è ormai diventata un’istituzione nel territorio. Ogni anno viene avviato un laboratorio teatrale pomeridiano che coinvolge tutti gli studentiddegli istituti superiori del portogruarese, che si conclude nel mese di maggio con uno spettacolo teatrale al teatro “Luigi Russolo”. Risulta inoltre piuttosto frequente l’utilizzo di una recitazione spontanea per la realizzazione di video o spot da presentare nei diversi concorsi, a dimostrazione del fattoche il linguaggio del corpo sia ormai un elemento imprescindibile del percorso didattico e diapprendimento.

 

OBIETTIVI FORMATIVI

• Avviare ad una conoscenza e a un confronto con il linguaggio teatrale

• Utilizzare il teatro per un percorso di approfondimento storico,letterario e linguistico anche in L2.

•Integrare i due percorsi presenti all’interno dei due istituti, il teatro autoprodotto e il teatro fruito.

• Far riflettere sulle potenzialità e sul potere catartico del linguaggio teatrale, sulla sua capacità di rappresentare emozioni e sentimenti.

• Predisporre percorsi e approfondimenti storici e letterari in funzione delle rappresentazioni teatrali.

 

COMPETENZE ATTESE

• Una conoscenza più approfondita del linguaggio teatrale, della sua storia e delle sue peculiarità

• L’approfondimento di autori e periodi storici (La Prima Guerra Mondiale ad esempio) attraverso il teatro e la narrazione-racconto

• Un arricchimento a livello culturale, un avvicinamento ad un genere che spesso è trascurato o misconosciuto dagli studenti, o perché risulta marginale nel percorso didattico o perché è considerato “lontano” e “distante” dagli studenti stessi.

• L’acquisizione di una maggiore sensibilità a livello emotivo, proprio per la capacità del teatro di mettere in scena emozioni e sentimenti, per il suo potere “catartico” e altamente educativo.

• Un miglioramento delle conoscenze della lingua inglese.

• Una panoramica di quelle che sono le tendenze attuali del teatro, da quella del teatro- narrazione o della lezione-spettacolo a una rappresentazione teatrale più strutturata.