imagealt

Opzione: Manutenzione Mezzi di Trasporto

Nell’indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica”, l’opzione “Manutenzione mezzi di trasporto” specializza e integra le conoscenze e competenze in uscita dall’indirizzo, coerentemente con la filiera produttiva di riferimento e con le esigenze del territorio, con competenze rispondenti ai fabbisogni delle aziende impegnate nella manutenzione di apparati e impianti inerenti i mezzi di trasporto di interesse, terrestri, aerei o navali, e relativi servizi tecnici.

 

IL QUADRO ORARIO 

DISCIPLINE DEL PIANO DI STUDI ORE SETTIMANALI
TERZA QUARTA QUINTA
Lingua italiana e Inglese * 7 7 7
Storia 2 2
Matematica 3 3 3
Scienze motorie e sportive 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1
Area scientifico tecnologica (tecnologie meccaniche - elettriche-elettroniche) 9 9 7
Area tecnico professionale (installazione e manutenzione, laboratori tecnologici) 8 8 10
TOTALE 32 32 32

 * dal 3^ anno 1 ora di inglese tecnico 

PROFILO DEL DIPLOMATO

Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica” possiede le competenze per gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo relativamente a piccoli sistemi, impianti e apparati tecnici, anche marittimi.

 

DISCIPLINE CARATTERIZZANTI

LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI

La disciplina prende in esame gli organi di trasmissione degli autoveicoli in particolare affronta lo smontaggio di cambio, frizione, differenziale e semiassi; la sostituzione di freni, sospensioni e pneumatici; la bilanciatura e l'assetto delle ruote. Inoltre prende in esame la revisione del motore e la fasatura degli organi di distribuzione e accensione e conclude il percorso ponendo attenzione all'analisi dei gasi di scarico e alla ricerca guasti e manutenzione delle varie parti del motore.

 

TECNOLOGIE MECCANICHE ED APPLICAZIONI

Studia i vari tipi di materiali, analizza la statica e la dinamica dei corpi e i vari apparati meccanici. Prende in esame le sollecitazioni e le tensioni. Approfondisce gli aspetti di pneumatica, oleodinamica e termodinamica. In fine, analizza l'importanza della direttiva macchine, il sistema di gestione qualità e in particolar modo la manutenzione, la ricerca guasti e l'affidabilità di prodotto, attraverso tecniche di controllo e monitoraggio, con riferimento soprattutto all'autoveicolo.

 

TECNOLOGIE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE ED APPLICAZIONI

La disciplina prevede di individuare i componenti elettrici e/o elettronici che costituiscono il sistema e i vari materiali impiegati, allo scopo di intervenire nel montaggio, nella sostituzione dei componenti e delle parti, nel rispetto delle modalità e delle procedure stabilite. Vengono quindi prese in esame le reti elettriche in c.c. e in c.a. e i campi elettrici ed elettromagnetici; i sistemi trifase; le pile, gli accumulatori, i generatori e la ricarica.

 

TECNOLOGIE E TECNICHE DI DIAGNOSTICA E MANUTENZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO

La disciplina prende in considerazioni gli elementi base della meccanica, idrostatica e fluidodinamica; ponendo particolare attenzione al telaio, al motore e all'impianto frenante. Viene analizzato il funzionamento del ciclo otto e diesel a quattro tempi. Si analizzano i sistemi di: lubrificazione, sovralimentazione, frizione, trasmissione, cambio, sterzo e ammortizzatori, accensione elettronica, refrigerazione, condizionamento dell'aria, trasmissione oleodinamica, organi della frenatura. Inoltre si potene attenzione agli organi di controllo della combustione, facendo riferimento ai prodotti della combustione e all'eliminazione dei prodotti nocivi. 

 

I LABORATORI

I laboratori sono il punto di forza del percorso professionale, in quanto sono di supporto alle discipline teoriche dell'area e sono parte integrante dell'attività scolastica.

Laboratorio motori

In questo laboratorio vengono eseguite le analisi dei gas di scarico; la ricerca guasti, le varie manutenzioni del motore e l'analisi delle curve caratteristiche del motore mediante prova al banco. Viene inoltre effettuata la Revisione del motore: controllo dimensionale cilindri, pistoni, albero motore, bielle, albero a camme, gioco valvole, fasatura degli organi di distribuzione e accensione. 

Laboratori elettrici

Ambiente utilizzato dagli studenti per esercitarsi ed eseguire praticamente impianti elettrici civili ed industriali ed effettuare la ricerca guasti e la manutenzione.

 

LE COMPETENZE

Al termine del percorso quinquennale, il diplomato sarà in grado di:

  • Comprendere, interpretare e analizzare la documentazione tecnica relativa al mezzo di trasporto.

  • Utilizzare, attraverso la conoscenza e l’applicazione della normativa sulla sicurezza, strumenti e tecnologie specifiche.

  • Seguire le normative tecniche e le prescrizioni di legge per garantire la corretta funzionalità del mezzo di trasporto e delle relative parti, di cui cura la manutenzione nel contesto d’uso

  • Individuare i componenti che costituiscono il sistema e i vari materiali impiegati, allo scopo di intervenire nel montaggio, nella sostituzione dei componenti e delle parti, nel rispetto delle modalità e delle procedure stabilite.

  • Utilizzare correttamente strumenti di misura, controllo e diagnosi, eseguire le regolazioni dei sistemi e degli impianti relativi al  mezzo di trasporto.

  • Garantire e certificare la messa a punto a regola d’arte del mezzo di trasporto e degli impianti relativi, collaborando alle fasi di installazione, collaudo ed assistenza tecnica degli utenti

  • Agire nel sistema di qualità, gestire le esigenze del committente, reperire le risorse tecniche e tecnologiche per offrire servizi efficaci ed economicamente correlati alle richieste.