imagealt

Energie alternative - ITIS


Le energie alternative e rinnovabili sono una conquista degli ultimi anni. Fino a qualche decennio fa, infatti, l’uomo utilizzava energia prodotta dal carbone, dal gas, da certi minerali e dall’olio. I problemi legati al surriscaldamento globale e la carenza di queste fonti non rinnovabili hanno spinto la comunità internazionale a sviluppare energie alternative da fonti rinnovabili come la luce solare o il vento o ancora energie derivanti da biomasse.

I governi di tutto il mondo hanno fissato degli obiettivi obbligatori per la produzione di energia elettrica. L’Unione Europea e l’Australia, per esempio, hanno come obiettivo di avere il 20% dell'elettricità da fonti rinnovabili entro il 2020, mentre la Svizzera incentiva i produttori di energia con una tassazione speciale per l'energia rinnovabile. Il Regno Unito non ha obiettivi obbligatori per le energie rinnovabili, ma offre sovvenzioni, esenzioni fiscali e altre forme di sostegno. La Cina non ha nessun piano obbligatorio, ma mira a eguagliare o anche superare l'UE entro il 2020.